Giurisprudenza sul Processo Civile Telematico

ATTENZIONE

L’attività redazionale di anonimizzazione e di pubblicazione in un formato accessibile dei testi dei provvedimenti richiede un impegno notevole. I provvedimenti sono pubblici e possono essere liberamente riprodotti: qualora vengano estrapolati dal presente sito, si prega di citare quale fonte www.processociviletelematico.it

N.B. Alcuni provvedimenti contengono riferimenti interni (link) ai titoli dei paragrafi e alle note. Per tornare all’indice o all’origine del riferimento, utilizzare il pulsante “Indietro” del browser.

20192018 – 2017 – 2016 – 2015 – 2014 – 2013 – 2012 – 2011 – 2010 – 2009 – 2008
Altra giurisprudenza

 

2019 (torna su)

Cass., sez. II, ord. 12 aprile 2019 n. 10365 (Pres. San Giorgio, rel. Scarpa)
Procedimento civile – Termini per l’impugnazione – Decorrenza – Redazione della sentenza in formato elettronico – Data di pubblicazione – Attestazione del cancelliere – Sussiste – Trasmissione alla cancelleria da parte del giudice – Esclusione

Cass., sez. I, sent. 10 aprile 2019 n. 10102 (Pres. Giancola, rel. Tricomi)
Impugnazioni – Cassazione – Controricorso – Notifica presso la cancelleria della Corte – Validità – Esclusione – Indicazione dell’indirizzo PEC nel ricorso – Sussiste

Corte Cost., sent. 9 aprile 2019 n. 75 (Pres. Lattanzi, rel. Morelli) 
Notifiche a mezzo PEC – Art. 16-septies, d.l. n.179/2012 – Applicazione dell’art. 147 c.p.c. – Notifiche eseguite dopo le ore 21 – Perfezionamento alle ore 7 del giorno successivo – Questione di legittimità costituzionale – Violazione degli artt. 3, 24 e 111 Cost. – Fondatezza
Art. 16-septies, d.l. n. 179/2012 – Notifica a mezzo PEC eseguita dopo le ore 21 ed entro le ore 24 – Perfezionamento per il notificante alle 7 del giorno successivo – Illegittimità costituzionale

Cass., sez. VI-1, ord. 9 aprile 2019 n. 9897 (Pres. Di Virgilio, rel. Campese)
Notifica ex art. 15 l.f. – Ricevuta di avvenuta consegna – Validità – Fino a querela di falso – Esclusione – Opponibilità ai terzi – Sussiste – Presenza degli allegati – Contestazione – Deduzione di errori tecnici o della non corrispondenza tra i file attestati come allegati e file realmente pervenuti – Mancanza

Cass., sez. VI-1, ord. 9 aprile 2019 n. 9893 (Pres. Scaldaferri, rel. Campese)
Notifica ex art. 15 l.f. – Notifica all’indirizzo PEC risultante dal registro INI-PEC – Validità

Cass., sez. VI-L, ord. 5 aprile 2019 n. 9562 (Pres. Doronzo, rel. Esposito)
Impugnazioni – Notifiche a mezzo PEC – Notifica dell’atto di appello – Notifica a difensore costituito in primo grado – Cessazione del rapporto di impiego del difensore (INPS) – Rinnovazione – Notifica a mezzo PEC all’INPS – Invio all’indirizzo risultante dal ReGIndE – Mancata indicazione – Inammissibilità

Cass., sez. lav., ord. 1 aprile 2019 n. 9029 (Pres. Nobile, rel. Blasutto) 
Procedimento civile – Termini per l’impugnazione – Decorrenza – Modalità di redazione e trasmissione della sentenza – Formato cartaceo e formato elettronico – Differenze

Cass. sez. III, ord. 27 marzo 2019 n. 8464 (Pres. Armano, rel. Tatangelo)
Notifiche a mezzo PEC – Notifica del duplicato informatico della sentenza – Inidoneità a far decorrere il termine breve di impugnazione – Non sussiste – Attestazione di conformità – Mancanza – Irrilevanza

Cass., SS.UU., sent. 25 marzo 2019 n. 8312 (Pres. Mammone, rel. Tria)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito di copia autentica della sentenza impugnata e della relazione di notificazione (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Attestazione di conformità – Mancanza – Improcedibilità – Esclusione – Ipotesi
Ricorso per cassazione – Deposito di copia autentica della sentenza impugnata (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Sentenza notificata a mezzo PEC – Attestazione di conformità – Mancanza – Principi innovativi affermati da Cass., SS.UU. n. 22438/2018 in relazione al ricorso per cassazione – Applicabilità

Cass., sez. VI-3, ord. interloc. 20 marzo 2019 n. 7898 (Pres. Armano, rel. D’Arrigo)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Stampa – Attestazione di conformità – Mancanza – Deposito dell’attestazione insieme con la memoria ex art. 380-bis c.p.c. – Condizioni di procedibilità – Regolarizzazione (Cass. SS.UU. n. 22438/2018)

Cass., sez. 2, ord. 19 marzo 2019 n. 7685 (Pres. San Giorgio, rel. Dongiacomo)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Redazione come documento informatico – Notifica a mezzo PEC – Deposito di copia analogica e dell’attestazione di conformità – Mancanza – Inammissibilità

Cass., sez. VI-L, ord. 1 marzo 2019 n. 6175 (Pres. Curzio, rel. Spena)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Redazione come documento cartaceo e come documento informatico – Notifica a mezzo PEC – Attestazione di conformità ex art. 369 c.p.c. – Mancanza – Deposito in vista dell’adunanza camerare – Mancanza – Inammissibilità

Cass., sez. VI-3, ord. 14 febbraio 2019 n. 4505 (Pres. Frasca, rel Vincenti)
Sentenza di Appello – Notifica a mezzo PEC – Oggetto “notificazione ex l. n. 53/1994” – Relata di notifica – Formato docx.p7m – Irrilevanza (Cass. SS.UU. n. 7665/2016)

Cass. Sez. I, ord. 13 febbraio 2019 n. 4251 (Pres. Didone, rel. Campese)
Opposizione ex art. 98 l.f. – Documentazione probatoria – Deposito in formato CD – Documento informatico – Marca temporale – Data certa – Sussiste – Opponibilità al fallimento – Sussiste

Cass., sez. VI-1, ord. 12 febbraio 2019 n. 3999 (Pres. Di Virgilio, rel. Valitutti)
Protezione internazionale – Ricorso avverso provvedimento di rigetto della Commissione territoriale – Deposito telematico – Ricevuta di avvenuta consegna – Tempestiva – Accettazione manuale – Tardiva – Irrilevanza

Cass., sez. III, sent. 8 febbraio 2019 n. 3709 (Pres. Vivaldi, rel. D’Arrigo)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica all’Avvocatura dello Stato – Notifica ad un indirizzo PEC estratto dal registro INI-PEC – Idoneità ai fini del decorso del termine breve – Non sussiste – Notifica a mezzo PEC ad indirizzo del difensore diverso da quello inserito nel ReGIndE – Nullità

 

2018 (torna su)

Cass., sez. VI-2, ord. 4 dicembre 2018 n. 31257 (Pres. D’Ascola, rel. Criscuolo)
Impugnazioni – Appello – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Prefezionamento per il mittente – Ore 7 del giorno successivo – Tardività

Cass., sez. VI-3, ord. 9 novembre 2018 n. 28844 (Pres. Frasca, rel. Scoditti)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Notifica entro 60 giorni dalla pubblicazione della sentenza – Mancata produzione della notificazione del provvedimento impugnato – Irrilevanza – Mancata produzione della copia autentica del provvedimento impugnato – Rimessione alle SS.UU.
Ricorso per cassazione – Notifica entro 60 giorni dalla pubblicazione della sentenza impugnata – Prova positiva di resistenza – Relazione di notificazione – Sussiste – Sentenza – Non sussiste

Trib. Roma, sez. II, sent. 16 ottobre 2018 n. 19710 (est. Oddi)
Spese di giudizio – Liquidazione – D.M. 55/2014 – Sinteticità e chiarezza espositiva – Aumento rispetto ai valori medi

Cass., SS.UU., sent. 28 settembre 2018 n. 23620 (Pres. Rordorf, rel. Campanile)
Notificazione della sentenza d’appello impugnata – Notifica a mezzo PEC – Indirizzo del destinatario – Pubblici elenchi – ReGIndE e INI-PEC – Albo professionale – Validità
Notifica a mezzo PEC – Omessa indicazione del codice fiscale del notificante – Omessa indicazione della dizione “Notificazione ai sensi delle legge n. 53 del 1994” – Irrilevanza – Raggiungimento dello scopo (art. 156, c. 3, c.p.c.)

Cass., SS.UU., sent. 24 settembre 2018 n. 22438 (Pres. Mammone, rel. Vincenti)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Redazione come documento informatico – Notifica a mezzo PEC – Deposito di copia analogica – Firma autografa – Mancanza – Attestazione di conformità – Mancanza – Improcedibilità – Esclusione – Ipotesi

Cass., sez. lav., sent. 30 agosto 2018 n. 21445 (Pres. Napoletano, rel. Marotta)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 dell’ultimo giorno utile – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Inammissibilità

Trib. Nocera Inferiore, decr. 25 luglio 2018 (Pres. est. Marano) 
Ricorso per riassunzione – Atto endoprocedimentale – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile

Trib. Mantova, ord. 22 luglio 2018 (est. De Simone)
Portale delle Vendite Pubbliche – Presentazione di offerta per via telematica – Invio all’indirizzo offertapvp.dgsia@giustiziacert.it – Mancanza – Ricevuta di avvenuta consegna – Mancanza – Offerta non valida

Cass., sez. tributaria, ord. 20 luglio 2018 n. 19397 (Pres. Locatelli, rel. Dell’Orfano)
Notifica a mezzo PEC – Avviso di mancata consegna – Mancato perfezionamento – Imputabilità al destinatario – Irrilevanza – Rinnovazione entro un termine ragionevolmente contenuto secondo la comune diligenza – Necessità

App. Bari, sent. 13 luglio 2018 n. 1264 (Pres. Cea, rel. Papa)
Impugnazioni – Appello – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 prima delle ore 24 – Tempestività – Perfezionamento per il destinatario – Ore 7 del giorno successivo

Cass., sez. III, ord. 12 luglio 2018 n. 18324 (Pres. Scrima, rel. Rossetti)
Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Scansione – Irrilevanza

Cass., SS.UU., sent. 27 aprile 2018 n. 10266 (Pres. Mammone, rel. Cirillo) 
Impugnazioni – Cassazione – Controricorso – Notifica a mezzo PEC – Allegati – File con estensione PDF e non P7M – Firma digitale – Mancanza – Esclusione – Formato CAdES e formato PAdES – Equivalenza

Cass., sez. VI-1, ord. 26 aprile 2018 n. 10128 (Pres. Scaldaferri, rel. Ferro)
Ricorso per cassazione ex art. 18, c. 14, l.f. – Termini – Decorrenza – Notifica effettuata a cura della cancelleria a mezzo PEC della sentenza integrale che rigetta il relcamo (art. 18, c. 13, l.f.) – Notifica successiva a mezzo Ufficiale giudiziario – Irrilevanza – Ricorso per cassazione – Inammissiblità
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo

Cass., sez. III, ord. 20 aprile 2018 n. 9812 (Pres. Vivaldi, rel. Olivieri)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata e della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Mancanza – Improcediblità

Trib. Milano, sez. V, sent. 3 aprile 2018 n. 3732 (est. Consolandi)
Decreto ingiuntivo – Notifica a mezzo PEC – Duplicato – Attestazione di conformità  – Assenza – Irrilevanza

Cass., sez. VI-L, ord. 21 marzo 2018 n. 7079 (Pres. Curzio, rel. Fernandes) 
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Questione di legittimità costituzionale – Esclusione – Richiesta di rinvio pregiudiziale alla CGUE – Esclusione

Cass., sez. VI-1, ord. 14 marzo 2018 n. 6378 (Pres. Genovese, rel. Di Marzio)
Notifica ex art. 15 l.f. – Notifica al socio illimitatamente responsabile – Socio accomandatario – Applicazione del regime notificatorio ordinario (art. 137 ss. c.p.c.) – Esclusione

Cass., sez. VI-2, ord. 14 marzo 2018 n. 6339 (Pres. D’Ascola, rel. Picaroni)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata e della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Deposito in sede di memoria ex art. 372 c.p.c. – Improcedibilità

Cass., sez. III, sent. 2 marzo 2018 n. 4932 (Pres. Spirito, rel. Fiecconi)
Impugnazioni – Cassazione – Controricorso – Notifica a mezzo PEC – Prova su supporto cartaceo (copie analogiche) – Attestazione di conformità – Mancanza – Irrilevanza – Art. 23, comma 2, Codice dell’amministrazione digitale – Applicabilità

Cass., sez. 6-1, ord. 1 marzo 2018 n. 4789 (Pres. Campanile, rel. Ferro)
Notifiche a mezzo PEC – Ricevuta di avvenuta consegna – Valore probatorio – Fino a prova contraria – Querela di falso – Non necessaria

Cass., sez. tributaria, ord. 16 febbraio 2018 n. 3805 (Pres. Virgilio, rel. La Torre)
Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Sottoscrizione digitale del ricorso – Mancanza – Non sussiste – Sottoscrizione digitale della relata – Mancanza – Irrilevante

Trib. Enna, ord. 16 febbraio 2018 (est. Pennisi)
Memoria ex art. 183, comma 6, n. 2, c.p.c. – Deposito per via telematica – Perfezionamento – Ricevuta di avvenuta consegna – Accettazione della cancelleria – Mero inserimento – Rimessione in termini – Esclusione – Termine per nuovo invio – Concessione

Cass., sez. VI-1, ord. 13 febbraio 2018 n. 3446 (Pres. Di Virgilio, rel. Di Marzio)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della relazione di notificazione – Attestazione di conformità agli originali digitali delle copie analogiche – Mancanza – Improcedibilità  (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.)

2017   (torna su)

Cass., sez. VI, ord. 29 dicembre 2017 n. 31207 (Pres. Schirò, rel. Curzio)
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Questione di legittimità costituzionale – Esclusione

Cass. sez. VI, ord. 22 dicembre 2017 n. 30918 (Pres. Schirò, rel. Curzio)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Redazione come documento informatico – Notifica a mezzo PEC – Deposito di copia analogica – Firma autografa – Mancanza – Attestazione di conformità – Mancanza – Improcedibilità (art. 369, c. 1, c.p.c.)

Cass. sez. VI, ord. 22 dicembre 2017 n. 30766 (Pres. Schirò, rel. Curzio)
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Questione di legittimità costituzionale – Esclusione

Cass. sez. VI, ord. 22 dicembre 2017 n. 30765 (Pres. Schirò, rel. Curzio)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della decisione impugnata e della relazione di notificazione a pena di improcedibilità (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Deposito di copia analogica del mesaggio PEC ricevuto, della relazione di notifica e del provvedimento impugnato – Attestazione di conformità ai sensi dei commi 1-bis e 1-ter dell’art. 9, l. n. 53/1994 – Necessità – Mancanza – Improcedibilità

Cass. sez. VI-3, ord. 21 dicembre 2017 n. 30745 (Pres. Frasca, rel. Olivieri)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia della sentenza di appello, del messaggio ricevuto e della relata di notifica – Attestazione di conformità – Mancanza – Improcedibilità  (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.)

Cass., sez. III, ord. 20 dicembre 2017 n. 30622 (Pres. Di Amato, rel. Rossi)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Modalità – Rimessione alle SS.UU.
Ricorso per cassazione – Patrocinio del ricorrente – Nuovo difensore – Notifica a mezzo PEC del provvedimento impugnato al precedente difensore – Obblighi – Estrazione delle copie autentiche analogiche del messaggio PEC e della relata – Consegna al nuovo difensore

Cass., sez. VI-1, ord. 9 novembre 2017 n. 26622 (Pres. Genovese, rel. Acierno)
Opposizione allo stato passivo – Ricorso – Deposito per via telematica – Ammissibile – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35, D.M. n. 44/2011 – Mancata indicazione degli atti introduttivi – Irrilevante – Procedimenti iscritti a ruolo prima del d.l. n. 83/2015 – Individuazione del novero degli atti depositabili telematicamente – Esorbita dal potere accertativo attribuito dall’art. 35, D.M. n. 44/2011

Cass., sez. III, sent. 9 novembre 2017 n. 26520 (Pres. Vivaldi, rel. D’Arrigo)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Modalità – Copia cartacea – Estrazione dal fascicolo informatico (art. 16-bis, c. 9-bis, d.l. 179/2012) – Relata di notifica – Estrazione della copia cartacea del messaggio PEC pervenuto e della relata di notifica – Mancanza – Improcedibilità

Cass., sez. VI-1, ord. 8 novembre 2017 n. 26488 (Pres. Genovese, rel. Acierno)
Impugnazioni – Appello – Atto di citazione – Notifica in cancelleria anziché all’indirizzo PEC del difensore costituito – Inesistenza – Esclusione – Nullità – Sussiste

Cass., sez. I, ord. 26 ottobre 2017 n. 25513 (Pres. Didone, rel. Bisogni)
Opposizione allo stato passivo – Indicazione specifica dei mezzi di prova a pena di decandeza (art. 99, c. 2, n. 4 l.f.) – Onere di deposito dei documenti già prodotti nella fase di ammissione al passivo – Non sussiste – Principio di non dispersione della prova – Presentazione della domanda di ammissione al passivo – Nuova disciplina – Trasmissione all’indirizzo PEC del curatore – Documenti probatori – Appartenenza al fascicolo informatico

App. Milano, ord. 16 ottobre 2017 (Pres. est. Santosuosso)
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Scissione del momento perfezionativo per il notificante e per il destinatario – Questione di legittimità costituzionale per violazione degli artt. 3, 24 e 111 Cost. – Sussiste – Rimessione alla Corte Costituzionale

Cass., sez. VI-3, ord. 5 ottobre 2017 n. 23289 (Pres. Amendola, rel. Frasca)
Impugnazioni – Cassazione – Controricorso – Notifica – Mancata elezione di domicilio in Roma – Indicazione dell’indirizzo PEC ai soli fini delle comunicazioni di cancelleria – Domiciliazione ex lege presso la cancelleria – Notifica in cancelleria – Validità

Trib. Ferrara, ord. 25 luglio-16 ottobre 2017 (Pres. Savastano, rel. De Curtis)
Procedimento cautelare – Reclamo ex art. 669 terdecies c.p.c. – Memoria di costituzione  – Deposito su supporto cartaceo – Ammissibile – Atto endoprocessuale – Esclusione

Cass., sez. III, ord. 16 ottobre 2017 n. 24292 (Pres. Vivaldi, rel Olivieri)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica via PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Modalità – Copia non autentica del solo messaggio PEC – Insufficienza – Copia autentica degli allegati – Mancanza – Improcedibilità

Cass., sez. III, ord. 10 ottobre 2017 n. 23658 (Pres. Vivaldi, rel. Olivieri)
Impugnazioni – Appello – Parte costituita – Obbligo di depositare fascicolo di primo grado – Esclusione

Cass., sez. II, ord. 27 settembre 2017 n. 22674 (Pres. Manna, rel. Scarpa)
Comunicazioni di cancelleria – Comunicazioni a mezzo PEC – Provvedimento cartaceo – Copia informatica per immagine – Firma digitale del cancelliere – Necessità – Esclusione

Cass., sez. VI-3, ord. 25 settembre 2017 n. 22320 (Pres. Amendola, rel. De Stefano)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata e della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Tardività – Notifica del ricorso entro 60 giorni dalla pubblicazione della sentenza impugnata – Equipollente – Validità
Notifica a mezzo PEC – Atto di precetto – Documento informatico sottoscritto con firma digitale – Formato CAdES – Contrarietà agli artt. 3 e 24 Cost. – Esclusione – Onere per il destinatario di dotarsi degli strumenti informatici per leggere e decodificare i documenti notificati – Sussiste

Cass., sez. III, sent. 21 settembre 2017 n. 21915 (Pres. Chiarini, rel. Rubino)
Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Questione di legittimità costituzionale – Esclusione

Cass., sez. VI-2, ord. 14 settembre 2017 n. 21335 (Pres. Petitti, rel. Manna)
Sentenza di primo grado – Notifica presso la cancelleria – Mancata indicazione dell’indirizzo PEC negli atti – Ammissibilità – Sussiste

Cass., sez. VI-3, ord. 31 agosto 2017 n. 20672 (Pres. Armano, rel. De Stefano)
Processo Civile Telematico – Forma degli atti del processo – Atti da notificare e procura speciale – Documenti informatici (originali informatici) – Estensione diversa da quella normativamente prescritta – Esistenza dell’atto – Rimessione alle SS.UU.

Cass., sez. I, sent. 31 agosto 2017 n. 20625 (Pres. Di Palma, rel. Falabella)
Notifica a mezzo PEC – Notifica della sentenza di primo grado – Notifica effettuata prima del 15 dicembre 2013 – Ammissibile – Notifica in corso di causa – Mancanza di elementi obbligatori – Irrilevante – Raggiungimento dello scopo – Sussiste – Notifica effettuata prima del 15 maggio 2014 – Nullità – Sanabilità

Cass., sez. VI-T, ord. 24 agosto 2017 n. 20381 (Pres. Iacobellis, rel. Iofrida)
Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Tempestiva – Atto da notificare – Illeggibile (a causa di disfunzioni verificatesi sul server) – Nuovo tentativo – Oltre la scadenza del termine – Validità

Cass., sez. III, sent. 14 luglio 2017 n. 17450 (Pres. Vivaldi, rel. Fanticini)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Modalità – Copia autentica analogica della relata di notifica – Necessità – Mancanza – Improcedibilità

Cass., sez. VI-T, ord. 27 giugno 2017 n. 15984 (Pres. Schirò, rel. Manzon)
Notifica a mezzo PEC – Notifica del ricorso – Ammissibilità – Irritualità (formato doc anziché pdf) – Irrilevanza – Sanatoria ex art. 156 c.p.c. – Applicabilità – Raggiungimento dello scopo – Sussiste

Cass., sez. III, sent. 20 giugno 2017 n. 15147 (Pres. Ambrosio, rel. Olivieri)
Ricorso introduttivo del giudizio di appello – Deposito antecedente al d.l. n. 90/2014 – Indicazione del fax e dell’indirizzo PEC ai soli fini delle comunicazioni – Luogo delle notificazioni – Domicilio eletto – Luogo diverso da quello indicato nell’art. 82 r.d. n. 37/1934 – Sentenza di appello – Notifica presso la cancelleria – Ammissibile

Trib. Milano, ord. 2 giugno 2017 (Pres. rel. Riva Crugnola)
Procedimento cautelare – Reclamo ex art. 669 terdecies c.p.c. – Deposito per via telematica – Indicazione numero di ruolo – Mancanza – Rifiuto della cancelleria dopo la scadenza del termine – Nuovo deposito telematico – Regolarizzazione – Istanza di rimessione in termini – Non necessaria

Trib. Santa Maria Capua Vetere, ord. 18 maggio 2017 (est. Bianco)
Memoria ex art. 183, c. 6, n. 2, c.p.c. – Deposito per via telematica – Invio tempestivo – Ricevuta di avvenuta consegna – Generazione dopo la scadenza del termine – Rimessione in termini

Trib. Torino, sez. I, sent. 9 maggio 2017 (est. Ciccarelli)
Spese di giudizio – Liquidazione – D.M. 55/2014 – Processo telematico – Sinteticità – Utilizzo di collegamenti ipertestuali e sommari – Aumento del valore medio previsto dallo scaglione di riferimento

Trib. Ravenna, ord. 8 maggio 2017 (est. Vicini)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Errore fatale – Rifiuto della cancelleria – Ulteriore deposito – Tempestività – Sussiste

Cass., SS.UU., sent. 2 maggio 2017 n. 10648 (Pres. Rordorf, rel D’Ascola)
Impugnazioni – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata e della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Mancanza della relata di notifica – Equipollenti – Validità

Cass., sez. VI-3, ord. 15 aprile 2017 n. 10563 (Pres. Frasca, rel. De Stefano)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia della sentenza di appello – Attestazione di conformità – Presente – Deposito del messaggio di posta elettronica ricevuto – Attestazione di conformità – Mancanza – Improcedibilità (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.)

Cass., sez. VI-3, ord. 10 aprile 2017 n. 9231 (Pres. Aniendola, rel. Frasca)
Ordinanza di inammissibilità (art. 348-bis c.p.c.) – Comunicazione di cancelleria –  Decorso del termine breve ex art. 348-ter, c. 3, c.p.c. – Mancanza dell’accettazione e della consegna – Insussistenza – Data e ora di invio e consegna – Presenza – Ricevute PEC – Disponibilità nel registro di cancelleria

Cass., sez. VI-1, ord. 22 marzo 2017 n. 7390 (Pres. Ragonesi, rel Bisogni)
Notifica ex art. 15 l.f. – Mancata conoscenza del ricorso e del decreto di fissazione – Tardiva apertura della casella PEC – Irrilevanza – Conoscibilità dell’atto secondo un criterio di ordinaria diligenza

Cass., sez. VI, ord. 15 marzo 2017 n. 6657 (Pres. Petitti, rel. Criscuolo)
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia autentica della sentenza impugnata e della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) – Mancanza – Improcedibilità

Cass., sez. VI-1, ord. 14 marzo 2017 n. 6518 (Pres. Di Virgilio, rel. Genovese)
Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Relata di notifica – Firma digitale – Mancanza – Irrilevanza – Requisiti soggettivi – Rilevabili aliunde
Irritualità della notifica – Nullità – Esclusione – Raggiungimento dello scopo

Trib. Torino, sez. III, ord. 23 febbraio 2017 (est. Bosco)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Rifiuto della cancelleria oltre il termine – Errore “fatale” – Firma non integra di un allegato – Ulteriore deposito – Rimessione in termini

Trib. Torino, sez. I, ord. 14 febbraio 2017 (est. Sburlati)
Principio di sinteticità degli atti processuali (art. 16-bis, c. 9-octies, d.l. n. 179/2012) –  Tecniche di redazione – Sommari ipertestuali e collegamenti ai documenti prodotti – Valutazione sotto il profilo del pregio dell’attività prestata

Trib. Torino, sez. I, ord. 10 febbraio 2017 (est. Sburlati)
Deposito per via telematica – Deposito documenti – Rifiuto della cancelleria – Errore “fatale” – Irrilevanza – Ulteriore invio – Tempestività del deposito

Trib. Venezia, sez. lav., sent. 8 febbraio 2017 n. 68 (est. Calzavara)
Notifica a mezzo PEC – Modalità di attestazione di conformità della copia notificata (art. 16-undecies, c. 3, d.l. n. 179/2012) – Relata di notifica – Documento separato – Individuazione della copia – Specifiche tecniche – Mancanza – Irregolarità – Raggiungimento dello scopo – Lesione del diritto di difesa – Esclusione

Trib. Rovigo, sez. I, sent. 3 febbraio 2017 n. 110 (est. Bettio)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Ricevuta di avvenuta consegna – Ritardo nel rilascio – Imputabilità alla parte – Esclusione – Rimessione in termini

App. Firenze, sent. 26 gennaio 2017 n. 189 (Pres. Monti, rel. Afeltra)
Impugnazioni – Appello – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Scissione del momento perfezionativo per il notificante e per il destinatario – Applicabilità

Trib. Roma, sent. 23 gennaio 2017 n. 1127 (Pres. est. Mannino)
Firma digitale – Sottoscrizione di atto di cessione di quote – Disconoscimento – Onere probatorio – Titolare del dispositivo di firma

Trib. Napoli nord, ord. 15-17 gennaio 2017 (est. Auletta)
Pignoramento presso terzi – Iscrizione a ruolo per via telematica – Attestazione di conformità degli atti di cui all’art. 543, c. 4, c.p.c.- Attestazione di conformità su documento separato (art. 16-undecies, d.l. n. 179/2012) – Scansione di immagine – Inesistenza – Azione esecutiva – Improcedibilità – Pignoramento – Inefficacia – Processo esecutivo – Estinzione

2016   (torna su) 

Trib. Milano, sez. IV, decr. 27 dicembre 2016 (est. Gori)
Procedimento per accertamento tecnico preventivo – Deposito di documenti per via telematica – Deposito non autorizzato dal giudice – Contraddittorio – Sussiste – Deposito telematico – Ammissibile

Trib. Torino, sez. I, ord. 23-27 dicembre 2016 (est. Sburlati)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Errata indicazione del registro informatico – Rifiuto della cancelleria – Errore materiale – Nuovo invio – Eliminazione dell’errore – Tempestività del deposito

Cass., sez. III, sent. 19 dicembre 2016 n. 26102 (Pres. Chiarini, rel. Barreca)
Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Copia notificata – Firma digitale – Mancanza – Irrilevanza 
Ricorso per cassazione – Deposito su supporto cartaceo – Notifica a mezzo PEC – Perfezionamento – Prova su supporto cartaceo

Trib. Bologna, decr. 12 dicembre 2016 (est. Candidi Tommasi)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Rifiuto della cancelleria oltre il termine – Errore fatale – Ulteriore deposito – Tempestività – Sussiste

Trib. Perugia, ord. 1 dicembre 2016
Ricorso per riassunzione (in seguito a cancellazione dal Registro delle imprese) – Deposito su supporto cartaceo – Principio di libertà delle forme (art. 121 c.p.c.) – Raggiungimento dello scopo

Trib. Milano, sez. V, ord. 29 novembre-8 dicembre 2016 (est. Consolandi)
Notifica a mezzo PEC – Notifica a PA – Indirizzo PEC del destinatario – Pubblico registro – Indice PA (registro IPA) – Validità

Trib. Trieste, ord. 16 novembre 2016 (est. Paulovich)
Istanza di vendita – Termini – Esito automatico – Tempestivo – Esito cancelleria – Rifiuto dopo la scadenza del termine – Rimessione in termini

Cass., sez. lav., sent. 4 novembre 2016, n. 22479 (Pres. Di Cerbo, Rel. Ghinoy)
Procedimenti contenziosi iniziati innanzi ai tribunali prima del 30 giugno 2014 – Ricorso in opposizione ex art. 1, c. 51, l. n. 92/2012 – Deposito per via telematica – Ammissibile (art. 156 c.p.c.) – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35, D.M. n. 44/2011 – Mancata indicazione degli atti introduttivi – Irrilevante – Individuazione del novero degli atti depositabili telematicamente – Esorbita dal potere accertativo attribuito dall’art. 35, D.M. n. 44/2011

App. Torino, sent. 28 ottobre 2016 n. 603 (Pres. Pietrini, rel Mariani)
Ricorso ex art. 414 c.p.c. – Notifica a mezzo PEC – Prova in giudizio – Prova cartacea – Stampa del messaggio inviato, della ricevuta di accettazione e della ricevuta di avvenuta consegna – Nullità della notifica del ricorso introduttivo di primo grado – Rimessione al tribunale

Trib. Milano, sez. V, sent. 17 ottobre 2016 n. 11402 (est. Consolandi)
Messaggio di posta elettronica – Mancanza di firma – Eccezione – Irrilevanza – Valore probatorio – Libera valutabilità in giudizio (art. 21 CAD) – Regolamento eIDAS (art. 25) – Principio di non discriminazione della firma elettronica rispetto a quella materiale – Utilizzo di indirizzo aziendale – Firma elettronica

Cass., sez. VI-T, ord. 7 ottobre 2016 n. 20307 (Pres. Iacobellis, rel. Cigna)
Controricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata dopo la pubblicazione delle specifiche tecniche – Validità

Cass., sez. 6-3, ord. 4 ottobre 2016, n. 19814 (Pres. Amendola, rel. Rossetti)
Notifica a mezzo PEC – Notifica del controricorso – Oggetto del messaggio – Dizione “Notifica controricorso in cassazione” – Irregolarità – Eventuale nullità – Sanatoria ex art. 156 c.p.c.

Cass., sez. 6-1, sent. 9 settembre 2016, n. 17884 (Pres. Ragonesi, rel. Genovese)
Notifica ex art. 15 l.f. – Cancellazione dell’imprenditore dal Registro delle imprese per cessata attività – Termine di un anno entro il quale l’imprenditore può essere dichiarato fallito (art. 10 l.f.) – Disattivazione della casella PEC prima del termine di cui all’art. 10 l.f. – Necessità di ulteriori formalità di notifica – Esclusione – Negligenza dell’imprenditore e condotta non conforme agli obblighi di correttezza – Sussiste

App. Milano, ord. 3 agosto 2016 (Pres. Piombo)
Ricorso ex art. 351 c.p.c. – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibilità – Esclusione – Raggiungimento dello scopo – Sussiste

App. Milano, sez. IV, sent. 21 luglio 2016 n. 3083 (Pres. Nardo, rel. Barbuto)
Notifica a mezzo PEC – Relata di notifica – Attestazione di conformità – Contestazioni – Querela di falso – Necessità 
Notifica a mezzo PEC – Normativa – Violazioni – Mancata lesione del diritto di difesa – Assenza di difformità fra originale e atto notificato – Mera irregolarità

Cass., sez. I, sent. 21 luglio 2016 n. 15035 (Pres. Est. Nappi)
Notifica ex art. 15 l.f. – Ricevuta di avvenuta consegna – Valore probatorio – Fino a prova contraria – Querela di falso – Non necessaria
Notifica ex art. 15 l.f. – Indirizzo PEC riferibile a più soggetti – Irrilevanza – Validità della notifica

App. Torino, sent. 15 luglio 2016 n. 479 (Pres. rel. Mariani)
Reclamo ex art. 1, c. 58, l. 92/2012 – Deposito per via telematica – Invio nel giorno della scadenza del termine – Tempestività – Sussiste – Iscrizione a ruolo il giorno successivo – Irrilevanza

Cass., sez. 6-1, sent. 7 luglio 2016 n. 13917 (Pres. Ragonesi, rel. Genovese)
Notifica ex art. 15 l.f. – Account di posta elettronica certificata – Aggressione/intrusione ad opera di esterni – Mancata consultazione della cartella “spam” – Irrilevante – Diligente utilizzo della PEC – Mancanza

Trib. Massa, sent. 4 luglio 2016 n. 683 (Pres. Fabbrizzi, rel. Pinna)
Procedure esecutive – Istanza di vendita – Deposito per via telematica – Esito automatico negativo – Mancato perfezionamento del deposito – Ricevimento delle quattro ricevute PEC – Necessità – Rimessione in termini – Esclusione

Trib. Bologna, decr. 4 luglio 2016 (Pres. Florini, est. Salina)
Ricorso ex art. 98 l.f. – Deposito per via telematica – Errata indicazione del registro informatico – Rimessione in termini – Esclusione

Trib. Milano, ord. 28 giugno 2016 (est. De Giovanni)
Terzo chiamato – Comparsa di costituzione – Deposito per via telematica – Esito automatico – Errore – Non imputabile al difensore – Ordine alla cancelleria di accettare l’atto

Trib. Perugia, sez. II, ord. 15 giugno 2016
Atto in corso di causa – Memoria ex art. 183, comma 6, n. 2, c.p.c. – Deposito per via telematica – Deposito tardivo – Distacco della linea telefonica e ADSL operato dal proprio gestore di telefonia – Rimessione in termini
Documento allegato – Deposito per via telematica – Deposito in copia – Deposito dell’originale cartaceo – Autorizzazione del giudice – Necessità

Trib. Milano, sez. VI, ord. 13 giugno 2016 (est. Ferrari)
Opposizione a decreto ingiuntivo – Deposito del fascicolo monitorio – Deposito successivo alla scadenza dei termini ex art. 183, c. 6, c.p.c. – Ammissibile – Carattere unitario del giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo – Principio di non dispersione della prova – Fascicolo monitorio – Deposito tardivo – Esclusione

Trib. Bari, sez II, ord. 8 giugno 2016
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Errata indicazione del numero di ruolo – Regolarizzazione

Trib. Avellino, sez. I, ord. 31 maggio 2016 (est. Russolillo)
Atto in corso di causa – Memoria intergativa – Deposito per via telematica – Errata indicazione del numero di ruolo – Rimessione in termini

Corte Cost., sent. 18 maggio 2016, n. 146 (Pres. Grossi, rel. Morelli)
Notifica ex art. 15 l.f. – Violazione degli artt. 3 e 24 Cost. per disparità di trattamento fra notifiche ordinarie a persone giuridiche e notifiche del processo fallimentare – Questione non fondata – Rigetto

Trib. Torino, ord. 13 maggio 2016 (est. Ciccarelli)
Deposito per via telematica – Errata indicazione del numero di ruolo – Rifiuto della cancelleria – Ordine alla cancelleria di accettare l’atto rifiutato e di inserirlo nel fascicolo informatico Accettazione della cancelleria – Non costituisce deposito ma mero inserimento dell’atto nel fascicolo informatico – Necessità ai fini della visibilità dell’atto e del raggiungimento del suo scopo – Possibilità di accettazione del deposito – Possibilità materiale
Rimessioni in termini – Non appropriata

Cass., sez. 2, sent. 12 maggio 2016 n. 9772 (Pres. Bucciante, rel. Giusti)
Procedimenti contenziosi iniziati innanzi ai tribunali dal 30 giugno 2014 – Procedimenti iscritti a ruolo prima del d.l. n. 83/2015 – Opposizione a decreto ingiuntivo – Iscrizione a ruolo per via telematica – Ammissibile (art. 121 e 156 c.p.c.) – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35, D.M. n. 44/2011 – Mancata indicazione degli atti introduttivi – Irrilevante – Individuazione del novero degli atti depositabili telematicamente – Esorbita dal potere accertativo attribuito dall’art. 35, D.M. n. 44/2011

Trib. Cassino, sent. 11-16 maggio 2016 n. 645 (est. Ovallesco)
Atto di citazione – Notifica a mezzo PEC – Perfezionamento – Ricevuta di accettazione e ricevuta di avvenuta consegna

Trib. Milano, sez. lavoro, ord. 10 maggio 2016 (est. Cassia)
Deposito per via telematica – Esito controlli automatici – Errore “imprevisto” – Segnalazione – Difetto di specificità (necessità di verifiche da parte dell’ufficio ricevente) – Istanza di rimessione in termini – Accoglimento

Cass., sez. lavoro, sent. 4 maggio 2016 n. 8886 (Pres. Napoletano, rel. Spena)
Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Termine annuale – Notifica effettuata dopo le ore 21 – Perfezionamento – Ore 7 del giorno successivo – Scissione del momento perfezionativo per il notificante e per il destinatario – Non applicabile

Trib. Palermo, ord. 28 aprile – 10 maggio 2016 (Pres. Marino, rel. Alajmo)
Procedimento cautelare (reclamo ex art. 624, c. 2, c.p.c.) – Ricorso per riassunzione – Atto introduttivo – Deposito su supporto cartaceo – Ammissibile
Obbligo di deposito per via telematica – Violazione – Inammissibilità  – Esclusione – Raggiungimento dello scopo – Realizzazione del contraddittorio

Trib. Milano, ord. 23 aprile 2016 (est. Fascilla)
Deposito per via telematica – Tempestività – Esito positivo della procedura – Condizione sospensiva – Rifiuto della cancelleria – Non legittimo – Impossibilità di valutare tempestività e ritualità del deposito – Esito positivo dei controlli automatici – Rilevanza ai fini di valutare la tempestività del deposito
Rifiuto della cancelleria – Legittimità – Solo in caso di errori di tipo FATAL, non nel caso di errori WARN o ERROR.

Trib. Milano, ord. 20 aprile 2016 (Pres. De Sapia, rel. Angelini)
Comunicazioni di cancelleria – Avviso di mancata consegna – Casella piena – Causa imputabile al destinatario – Perfezionamento mediante deposito in cancelleria

Cass., SS.UU., sent. 18 aprile 2016 n. 7665 (Pres. Macioce, rel. Cirillo)
Notifica a mezzo PEC – Notifica del controricorso – Vizi – Sanatoria ex art. 156 c.p.c. – Applicabilità – Deduzione di specifici pregiudizi al diritto di difesa – Mancanza – Deduzione di eventuali difformità tra il testo inviato via PEC e quello depositato in cancelleria – Mancanza 

Trib. Vasto, ord. 15 aprile 2016 (Pres. Giangiacomo, est. Pasquale)
Reclamo avverso ordinanza di inammissibilità del ricorso per reintegrazione nel possesso (art. 1168 c.c.) (Ricorso ex art. 669-terdecies) – Atto endoprocedimentale – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibilità

Trib. Pordenone, sent. 23 marzo 2016 n. 183 (est. Petrucco Toffolo)
Titolo esecutivo giudiziale – Decreto ingiuntivo telematico – Data sul documento – Irrilevante – Accettazione della cancelleria – Necessità

Trib. Torino, ord. 22 marzo 2016 (est. Carbonaro)
Atto in corso di causa – Memoria ex art. 183, comma 6, n. 2, c.p.c. – Errata indicazione del numero di ruolo – Rimessione in termini – Esclusione

Trib. Lodi, ord. 4 marzo 2016 (est. Dazzi)

Ricorso in riassunzione ex art. 303 c.p.c. – Atto endoprocedimentale -Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile

Trib. Milano, ord. 3 marzo 2016 (est. Buffone)
Foglio di precisazione conclusioni – Deposito su supporto cartaceo – Ammissibile

Trib. Milano, ord. 23 febbraio 2016 (est. Galioto)
Foglio di precisazione conclusioni – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile 

Cass., sez. 6-3, ord. 11 febbraio 2016 n. 2791 (Pres. Finocchiaro, rel. Frasca)
Istanza di regolamento di competenza – Provvedimento impugnato – Allegazione – Copia autentica – Estrazione dal fascicolo informatico – Mancanza di indici rivelatori – Esame del fascicolo cartaceo – Presenza dell’originale del provvedimento impugnato – Copia non idonea – Improcedibilità 

Trib. Milano, sent. 3 febbraio 2016 n. 1432 (Pres. Servetti, est. Muscio)
Atto in corso di causa – Comparsa conclusionale – Scansione di immagine – Irregolarità – Regolarizzazione – Atti conclusivi – Esclusione

Cass., sez. tributaria, sent. 29 gennaio 2016 n. 1682 (Pres. Di Amato, rel. Iofrida)
Ricorso per cassazione – Notifica a mezzo PEC – Notifica effettuata nel maggio 2015 – Notifica effettuata dopo la pubblicazione delle specifiche tecniche – Validità

2015   (torna su)

App. Torino, sent. 21 dicembre 2015 n. 793 (Pres. Grillo Pasquarelli, rel. Rocchetti)
Notifica a mezzo PEC – Notifica a PA – Indirizzo PEC del destinatario – Pubblico registro – Estrazione dal sito internet del destinatario – Estrazione dall’Indice PA (registro IPA) – Nullità

Trib. Napoli, ord. 16 dicembre 2015 (est. Lupi)
Atto in corso di causa – Errata indicazione del numero di ruolo – Rimessione in termini – Esclusione

Trib. Verona, sent. 4 dicembre 2015 (est. Mirenda) 
Ricorso per decreto ingiuntivo – Scansione di immagine – Validità. Inesistenza – Esclusione. Nullità – Non sussiste (comunque sanata)

Trib Trani, ord. 24 novembre 2015 (Pres. est. Labianca)
Atti di parte – Ricorso ex art. 669-duodecies – Atto endoprocedimentale – Atto in corso di causa – Obbligo di deposito per via telematica – Sussiste – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile

Cass., sez. I, sent. 22 novembre 2015 n. 22352 (Pres. Forte, est. Ferro)
Notifica ex art. 15 l.f. – Ricevuta di avvenuta consegna – Perfezionamento – Annotazioni del cancelliere – Irrilevanza

Trib. Milano, verbale 17 novembre 2015 (est. Consolandi)
Comunicazioni di cancelleria – Avviso di mancata consegna – Indirizzo CECPAC – Non idoneo – Causa imputabile al destinatario – Perfezionamento mediante deposito in cancelleria

Cass., sez. 3, sent. n. 22871 del 10 novembre 2015 (Pres. Salmè, rel. Barreca)
Sentenza – Deposito per via telematica – Inesistenza – Esclusione – Firma digitale – Validità 

Trib. Bologna, ord. 22 ottobre 2015 (est. Giunta)
Pignoramento presso terzi – Iscrizione a ruolo per via telematica – Attestazione di conformità degli atti di cui all’art. 543, c. 4, c.p.c.- Attestazione di conformità su documento separato (art. 16-undecies, d.l. n. 179/2012) – Mancato rispetto delle modalità previste – Regolarizzazione 

Trib. Milano, decr. 14 ottobre 2015 (est. Gori)
Ricorso per riassunzione (art. 303 c.p.c.) – Deposito per via telematica – Rifiuto (Documento XML non valido) – Caso fortuito – Istanza di rimessione in termini – Ammissibile

Trib. Milano, sez. III, sent. 13 ottobre 2015 n. 11432 (est. Caterbi)
Notifica a mezzo PEC – Atto di citazione in opposizione a precetto ex. art. 615 c.p.c. – Costituzione delle parti – Sanatoria 
Procura alle liti – Pluralità di difensori – Sottoscrizione di un solo difensore – Validità – Possibilità di sanatoria ex art. 182 c.p.c.

Trib. Milano, ord. 8 ottobre 2015 (est. Chiarentin)
Memoria ex art. 426 c.p.c. – Deposito per via telematica – Mancato inserimento nel fascicolo informatico – Prova della tempestività del deposito – Produzione della ricevuta di avvenuta consegna – Insufficiente – Deposito delle ricevute “Esito controlli automatici” ed “Esito controlli di cancelleria” – Necessità – Rimessione in termini – Esclusione

Cass., sez. lav., sent. 7 ottobre 2015 n. 20072 (Pres. Stile, rel Ghinoy)
Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione – Ricevuta di avvenuta consegna – Mancata produzione – Inesistenza della notificazione – Inammissibilità del ricorso

Trib. Pescara, ord. 2 ottobre 2015 (est. Di Fulvio)
Comparsa di costituzione e risposta – Deposito per via telematica – Errata indicazione del numero di ruolo – Rimessione in termini

Cass., sez. VI, ord. 3 settembre 2015 n. 17574 (rel. Acierno)
Opposizione alla dichiarazione di fallimento – Notifica della sentenza della Corte d’appello a cura della cancelleria ex art. 18 l.f. – Notifica a mezzo PEC – Ricorso per cassazione oltre 30 giorni dalla notifica – Inammissibile

Trib. Varese, ord. 30 luglio 2015
Notifica a mezzo PEC – Verifica della regolarità formale della notifica – Produzione in giudizio di copia analogica – Attestazione di conformità – Dichiarazione generica – Insufficienza – Rinnovazione

Trib. Milano, sez. lavoro, ord. 17 luglio 2015 (est. Colosimo)
Procura alle liti (art. 83, c. 3, c.p.c.) – Conferimento su atto separato – Inerenza alla controversia – Mancanza – Rinnovazione (art. 182, c. 2, c.p.c.)

Trib. Roma, sez. fallimentare, 16 luglio 2015
Ricorso per la dichiarazione di fallimento – Deposito per via telematica (art. 16-bis, c. 1-bis, d.l. 179/2012) – Ordine di deposito di copia cartacea per ragioni specifiche (art. 16-bis, c. 9, d.l. 179/2012)

Cass., SS.UU., sent. 10 luglio 2015 n. 14475 (Pres. Rovelli, rel. Curzio)
Impugnazioni – Appello – Documenti allegati al ricorso per decreto ingiuntivo – Documenti nuovi – Esclusione
Procedimenti sommari – Opposizione a decreto ingiuntivo – Giudizio bifasico – Mancato deposito dei documenti prodotti nella fase sommaria – Principio di non dispersione della prova – Permanenza nella cognizione del giudice

Cass. sez. IV ord. 9 luglio 2015 n. 14368 (est. Frasca)
Regolamento di competenza – Notifica a mezzo PEC – Notifica eseguita prima dell’entrata in vigore del Provvedimento 16 aprile 2014 – Nullità

Trib. Treviso, 30 giugno 2015 (est. Barbazza)
Istanza di esecutorietà ex art. 647 c.p.c.  – Deposito degli atti notificati – Attestazione di conformità – Necessità (d.l. n. 83/2015) – Mancanza – Rigetto

Trib. Mantova, sez. 2, sent. 25 giugno 2015 n. 651 (est. Benatti) 
Opposizione a decreto ingiuntivo – Documentazione allegata all’originario ricorso per decreto ingiuntivo – Deposito della da parte del convenuto opposto – Preclusioni ex art. 183, c. 6, c.p.c. – Non applicabili – (Ri)deposito per via telematica nella causa di opposizione – Ammissibile

Trib. Milano, Sez. specializzata impresa B, verbale 23 giugno 2015 (est. Riva Crugnola)
Atto introduttivo – Notifica a mezzo PEC – Invio ad indirizzo PEC risultante da corrispondenza – Indirizzo PEC non risultante da pubblici elenchi – Mancato perfezionamento della notifica – Rinnovazione della notificazione

Trib. Latina, ord. 15 giugno 2015 (est. Cina)
Ricorso ex art. 617, c. 2 c.p.c. – Atto introduttivo – Deposito per via telematica – Irregolarità – Deposito cartaceo – Sanatoria

Trib. Torino, ord. 11 giugno 2015 (est. Astuni)
Atto in corso di causa – Memoria ex. Art. 183, c. 6, n. 2 – Errata indicazione del numero di ruolo nel file DatiAtto.xml – Rifiuto da parte della cancelleria – Nuovo deposito dopo la scadenza del termine – Tardivo – Rimessione in termini – Esclusione 

Trib. Pesaro, ord. 10 giugno 2015 (est. Gianni)
Pignoramento presso terzi – Iscrizione a ruolo per via telematica – Atto di pignoramento, titolo esecutivo e precetto – Attestazione di conformità ex art. 16-bis, c. 2, d.l. 179/2012 – Apposizione della mera firma digitale – Insufficiente – Attestazione di conformità – Necessità

Trib. Asti, ord. 29 maggio 2015
Atti di parte – Ricorso ex art. 709-ter c.p.c. – Atto endoprocessuale – Irricevibile – Ricezione da parte della cancelleria – Ammissibile (artt. 121 e 156 c.p.c.)

Trib. Ancona, ord. 28 maggio 2015 (pres. Miconi, est. Pompetti)
Reclamo ex art. 624, c. 2, c.p.c. (ricorso ex art. 669-terdecies c.p.c.) – Atto di parte precedentemente costituita – Deposito su supporto cartaceo – Ammissibile 

Trib. Milano, verb. 19 maggio 2015 (est. Consolandi)
Atto di parte – Deposito per via telematica – Sottoscrizione del mero domiciliatario – Insufficiente
Iscrizione del difensore nelle tabelle anagrafiche – Iscrizione del difensore nel registro e nel fascicolo informatico – Onere del difensore – Mancata iscrizione – Scusabilità – Non sussiste 

Trib. Foggia, sez. 2, ord. 15 maggio 2015 (Pres. Di Corrado, rel. Depalma)
Ricorso ex art. 669-terdecies c.p.c. – Atto di parte precedentemente costituita – Deposito con modalità cartacea – Inammissibile

Trib. Velletri, 11 maggio 2015
Ricorso per sequestro conservativo – Deposito per via telematica – Inammissibile

Trib. Venezia, sent. maggio 2015 
Mancata intimazione ai testimoni – Giustificazione dell’omissione – Mancata apertura dell’allegato Acrobat alla PEC – Fissazione nuova udienza (art. 104, c. 2, disp. att. c.p.c.)

Trib. Salerno, decr. 22 aprile 2015 (est. Jachia) 
Fascicolo informatico – Completezza – Atti introduttivi – Deposito su supporto cartaceo – Copia di cortesia telematica – Termine per il deposito a mezzo P.C.T.

Trib. Torino, ord. 22 aprile 2015 
Atto di citazione per chiamata di terzo – Notifica a mezzo PEC – Mancata costituzione del terzo – Prova della notifica – Ricevuta di avvenuta consegna “sintetica” – Insufficiente 

Trib. Roma, 20 aprile 2015 (est. Quartulli)
Atti di parte – Collegamenti ipertestuali – Elementi attivi (art. 12 Provvedimento 16.4.2014) – Inammissibilità

Trib. Milano, decr. 8 aprile 2015 (est. Buffone) 
Decreto ingiuntivo europeo – Deposito su supporto cartaceo – Ammissibile – Obbligo di deposito per via telematica – Esclusione

Trib. Torino, decr. 26 marzo 2015 e decr. 31 marzo 2015 
Ricorso per riassunzione – Atto di parte precedentemente costituita – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile – Deposito anche per via telematica – Rilevanza

Trib. Bergamo, decr. 25 marzo 2015 
Atto di citazione in opposizione a decreto ingiuntivo – Deposito per via telematica – Inammissibile – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35 D.M. n. 44/2011 – Atti introduttivi – Mancata indicazione

Trib. Macerata, 25 marzo 2015 (est. Canullo) 
Chiarimenti del CTU – Deposito con modalità cartacea – Liquidazione del compenso al CTU – Deposito telematico – Necessità

Trib. Asti, ord. 23 marzo 2015 (est. Pozzetti)
Ricorso ex art. 669-terdecies c.p.c. – Atto introduttivo – Deposito con modalità cartacea – Ammissibile

Trib. Napoli, 20 marzo 2015 
Processo civile telematico – Rallentamento del lavoro del giudice – Rispetto del programma di smaltimento dell’arretrato – Impossibilità – Rimessione della causa sul ruolo e nuova fissazione dell’udienza di precisazione conclusioni

Trib. Firenze, ord. 19 marzo 2015 (Pres. Damonte, est. Ghelardini)
Procedimento cautelare – Reclamo ex art. 669 terdecies – Decreto di fissazione dell’udienza – Comunicazione – Termine per la notifica del ricorso e del provvedimento – Perentorio – Fascicolo processuale – Possibilità di consultazione per via telematica – Accesso in cancelleria – Non necessario

Trib. Torino, ord. 6 marzo 2015 
Ricorso ex art. 669-terdecies c.p.c. – Atto di parte precedentemente costituita – Deposito con modalità cartacea – Inammissibile

Trib. Palermo, sez. specializzata in materia di impresa e proprietà industriale, ord. 23 febbraio – 4 marzo 2015 (est. Spiga)
Procedimento cautelare – Atto in corso di causa (memoria) – Deposito su supporto cartaceo – Inammissibile – Deposito di atti in forma diversa da quella telematica – Esclusione – Sanatoria ex art. 156 c.p.c. – Esclusione

Trib. Varese, provvedimento 16 febbraio 2015
Notifica a mezzo posta elettronica certificata – Deposito con modalità telematiche dell’atto notificato – Impossibilità (art. 9, c. 1-bis, l. n. 53/1994) – Copia su supporto analogico – Dichiarazione di conformità ai sensi dell’art. 23 CAD – Dichiarazione generica – Insufficienza

Trib. Padova, sent. 10 febbraio 2015
Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35 D.M. n. 44/2011 – Atti introduttivi – Mancata indicazione – Abilitazione dell’ufficio a ricevere atti introduttivi per via telematica – Non sussiste – Costituzione dell’attore e del convenuto (artt. 165 e 166 c.p.c.) – Deposito dell’atto recandosi fisicamente in cancelleria – Costituzione in giudizio per via telematica – Inammissibile – Comparsa di costituzione – Inammissibile – Contumacia del convenuto – Sussiste

Trib. Trento, decr. 30 gennaio 2015 (est. Mantovani) 
Memoria ex art. 183, c. 6 c.p.c – Deposito per via telematica – Blocco del sistema – Rimessione in termini

Trib. Catania, ord. 28 gennaio 2015 (est. Fichera)
Atti in corso di causa – Memoria ex art. 426 c.p.c.  – Deposito per via telematica – Errata indicazione del registro/numero di ruolo – Rimessione in termini

Trib. Roma, ord. 24 gennaio 2015 (est. Dell’Orfano)
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile (artt. 121 e 156 c.p.c.)

Trib. Torino, ord. 21 gennaio 2015 (est. Rigoletti)
Memoria ex art. 183, c. 6 c.p.c – Deposito per via telematica – Disservizi del sistema – Decadenza incolpevole – Rimessione in termini

Trib. Torino, sez. specializzata in materia di impresa, ord. 16 gennaio-26 gennaio 2015
Ricorso ex art. 669-terdecies c.p.c. – Atto di parte precedentemente costituita – Deposito con modalità cartacea – Raggiungimento dello scopo – Sussiste – Indifferenza della forma cartacea o telematica dell’atto – Inammissibilità – Esclusione – Violazione del principio del contraddittorio – Non sussiste

Trib. Milano, ord. 16 gennaio 2015
Atto in corso di causa – Deposito per via telematica – Copia di cortesia – Mancato deposito – Termine per consegna

Trib. Milano, decr. 15 gennaio 2015 n. 534 (Pres. Bruno est. D’Acquino) – Trib. Milano, decr. 7 febbraio 2015 (est. Lupo)
Atto in corso di causa – Deposito per via telematica – Copia di cortesia – Mancato deposito – Condanna ex art. 96, comma 3 c.p.c.

Trib. Roma, ord. 12 gennaio 2015 (est. Curatola)
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile (art. 156 c.p.c.) – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35 D.M. n. 44/2011 – Mancanza – Irrilevante – Principio di libertà delle forme (art. 121 c.p.c.) – Applicabile

Trib. Milano, ord. 12 gennaio 2015 (est. Dell’Arciprete) 
Deposito per via telematica – Malfunzionamenti del sistema – Possibilità di deposito in formato cartaceo

Trib. Monza, ord. 7 gennaio 2015
Notifica a mezzo PEC – Atto formato su supporto analogico – Copia autentica della cancelleria – Scansione – Invalidità

2014   (torna su)

App. Bologna, decr. 24 dicembre 2014
Reclamo ex art. 708, c. 4, c.p.c. – Atto introduttivo – Obbligo di deposito telematico – Esclusione – Obbligo di deposito cartaceo – Sussiste – Deposito per via telematica – Nullità – Sussiste – Sanatoria per raggiungimento dello scopo – Sussiste – Perfezionamento del deposito – Ricevuta di avvenuta consegna – Necessità

Trib. Genova, sez. lavoro, 1 dicembre 2014 (est. Scotto) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Decreto D.G.S.I.A. ex art. 35 D.M. n. 44/2011 -Atti introduttivi – Mancata indicazione – Atto processuale e modalità di deposito – Distinzione – Atti formati con strumenti informatici – Validità e rilevanza ad ogni effetto di legge – Deposito irrituale – Irregolarità

Cass, sez. VI, sent. 27 novembre 2014 n. 25215 (est. Carluccio)
Notifica controricorso – Mancata elezione di domicilio in Roma – Mancata indicazione dell’indirizzo PEC – Domiciliazione ex lege presso la cancelleria – Indicazione dell’indirizzo PEC ai soli fini delle comunicazioni di cancelleria – Non sufficiente

Trib. Milano, sez. lav., sent. 31 ottobre 2014, n. 2824 (est. Colosimo) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Termini processuali – Scarto temporale tra deposito telematico e registrazione nello storico del fascicolo – Irrilevanza – Ricevuta di avvenuta consegna – Rilevanza
Computo dei termini (art. 155, c. 4 e 5, c.p.c.) – Computo dei termini a ritroso – Deposito per via telematica – Applicabilità 

Trib. Milano, decr. 28 ottobre 2014 (est. Buffone) 
Decreto ingiuntivo telematico – Esecutorietà telematica

App. L’Aquila, sez. lav., sent. 23 ottobre 2014 (pres. Sannite, est. De Nisco) 
Elezione di domicilio (art. 82, RD n. 37/1934) – Giudizio pendente innanzi alla Corte d’appello – Applicabilità – Mancata elezione di domicilio – Indicazione dell’indirizzo PEC – Domiciliazione ex lege presso la cancelleria – Esclusione

App. Bologna, sent. 20 ottobre 2014 n. 2158 (est. Florini) – Da ilcaso.it
Notifica ex art. 15 l.f. – Notifica a mezzo PEC – Indirizzo PEC assegnato a più imprese – Nullità 

Trib. Torino, ord. 20 ottobre 2014 (est. Rizzi)
Ricorso ex art. 700 c.p.c. – Deposito per via telematica – Inammissibile – Principio di libertà delle forme (art. 121 c.p.c.) – Non applicabile

Trib. Milano, ord. 7 ottobre 2014 (est. Fascilla) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile

Trib. Brescia, sez. lav., ord. 7 ottobre 2014 (est. Cassia) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile

App. Bologna, sent. 2 ottobre 2014 n. 2061 
Notifica ex art. 15 l.f. – Notifica a mezzo PEC – Invio all’indirizzo PEC risultante da INI-PEC – Indirizzo PEC risultato assegnato ad altra società – Nullità

Trib. Napoli, sez. feriale, ord. 10-17 settembre 2014 (pres. Tango, rel. Impresa)
Notifica a mezzo PEC – Duplicati (Ricorso ex art. 669-bis c.p.c., decreto di fissazione udienza e procura) –  Relazione di notificazione – Attestazione di conformità ex art. 3-bis, comma 5, lett. g), l. n. 53/1994 – Mancanza – Irrilevante – Attestazione di conformità su documento diverso dalla relazione di notificazione – Non necessaria

Trib. Padova, ord. 1 settembre 2014 (est. Bertola)
Costituzione in giudizio per via telematica – Inammissibile

Trib. Torino, ord. 26 agosto 2014
Atti in corso di causa – Memoria ex art. 183, comma 6 c.p.c. – Deposito telematico – Indicazione del numero di ruolo – Errore – Rimessione in termini – Rigetto

Trib. Vercelli, ord. 4 agosto 2014 
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile – Scansione di immagine – Ammissibile

Trib. Livorno, decr. 25 luglio 2014 (est. Pastorelli) 
Atto del processo – Scansione di immagine – Nullità

Trib. Pavia, ord. 22 luglio 2014 (est. Cortellaro) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Inammissibile

Trib. Ivrea, sent. 18 luglio 2014 
Deposito per via telematica – Malfunzionamenti del sistema – Istanza di accettazione del deposito telematico – Accoglimento

Trib. Bologna, sez. lav., ord. 16 luglio 2014 (est. Pugliese) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Ammissibile

Trib. Torino, ord. 15 luglio 2014 (est. Rizzi) 
Costituzione in giudizio per via telematica – Inammissibile

Trib. Roma, decr. 13 luglio 2014 (est. Castaldo)
Ricorso per decreto ingiuntivo – Costituzione in giudizio per via telematica – Scansione di immagine – Inammissibile

Cass. sez. lav. sent. 2 luglio 2014 n. 15070 (est. Tria) 
Comunicazioni di cancelleria – Comunicazioni telematiche – Validità – Mancata conoscenza della password della PEC – Irrilevante

Trib. Reggio Emilia, decr. 30 giugno 2014 (est. Fanticini) 
Ricorso per decreto ingiuntivo – Costituzione in giudizio – Deposito atto su supporto cartaceo – Inammissibile

Trib. Roma, decr. 9 giugno 2014 (est. Saracino)
Ricorso per decreto ingiuntivo – Costituzione in giudizio per via telematica – Scansione di immagine – Inammissibile

Trib. Mantova, sent. 3 giugno 2014 n. 98 (est. Gerola)
Decreto ingiuntivo – Notifica a mezzo PEC – Validità – Opposizione oltre il termine di legge – Inammissibile

App. Bologna, sent. 30 maggio 2014 (est. Colonna) – Da ilcaso.it
Notifica ex art. 15 l.f. – Notifica a mezzo PEC – Perfezionamento  – Ricevuta di avvenuta consegna – Apertura del messaggio – Irrilevante

Cass. sez. lav. sent 7 maggio 2014 n. 9876 (est. Ghinoy) 
Comunicazioni di cancelleria – Comunicazioni via PEC ante l. 183/2011 – Facoltatività – Mancata elezione domicilio in Roma – Domiciliazione presso la cancelleria

Trib. Milano, decr. 6 maggio 2014 (Pres. Servetti, est. Muscio) 
Sottoscrizione del verbale – Necessità – Esclusione – Eccezioni – Accordi conciliativi o transattivi

Trib. Foggia, decr. 10 aprile 2014 
Costituzione in giudizio per via telematica – Inammissibile

Trib. Milano, sent. 5 marzo 2014 (Pres. Manfredini est. Muscio)
Atti di parte – Termini – Deposito dell’atto per via telematica – Deposito dell’atto oltre le ore 14.00 – Tempestivo

App. Torino, sent. 26 febbraio 2014 
Appello – Termine lungo per l’impugnazione – Decorrenza – Data di deposito

App. Milano, sent. 28 febbraio 2014 (est. Curcio)
Reclamo ex art. 1, comma 58 l. n. 92/2012 – Termini – Decorrenza da comunicazione o da notificazione se anteriore – Comunicazione per via telematica – Comunicazione del provvedimento integrale ex art. 45 disp. att. cpc – Mancanza – Applicazione del termine “lungo” ex art. 327 cpc

Trib. Perugia, ord. 17 gennaio 2014
Atto in corso di causa – Deposito per via telematica – Decreto ex art. 35, D.M. n. 44/2011 – Assenza – Dicitura “accettazione deposito” – Errore scusabile – Rimessione in termini

2013   (torna su)

Cass., sez. VI, sent. 28 novembre 2013 n. 26696
Ricorso per cassazione – Indicazione indirizzo PEC – Mancata elezione di domicilio in Roma – Controricorso – Notifica presso la cancelleria – Inammissibile

Trib. Prato, decr. 23 maggio 2013 (est. Brogi) 
Notifiche via PEC – Notifica del ricorso per dichiarazione di fallimento e del decreto di fissazione dell’udienza – Mancata costituzione del debitore – Prova della notifica – Deposito della ricevuta di avvenuta consegna nel sistema PCT o su supporto durevole non modificabile

Trib. Milano, ord. 10 aprile 2013 (est. Simonetti) 
Comunicazioni di cancelleria – Comunicazioni per via telematica – Indicazione negli atti di parte dell’indirizzo PEC del procuratore costituito comunicato all’Ordine (art. 125 cpc) – Invio al solo domiciliatario privo di PEC – Invalidità

Cass. sez. VI ord. 18 marzo 2013 n. 6752 (est. Proto) 
Notificazioni a cura della cancelleria – Indicazione dell’indirizzo PEC – Notifica presso la cancelleria – Inammissibile

Trib. Torino, ord. 22.2.2013 (est. Rossi) 
Comunicazioni di cancelleria – Comunicazioni per via telematica ai sensi dell’art. 51, d.l. n. 112/2008 – Dichiarazione di residenza o elezione di docmicilio ai sensi dell’art 492 cpc – Non effettuata – Perfezionamento presso la cancelleria

Trib. Vicenza, sez. dist. Schio, sent. 20 febbraio 2013 (est. Buonvino)
Sentenza redatta in formato elettronico – Sottoscrizione con firma digitale – Validità – Copia su supporto cartaceo – Attestazione di conformità del cancelliere (art. 23 CAD) – Portata e limiti

Trib. Milano, sez. lav., sent. 8 febbraio 2013 (est. Mariani) 
Iscrizione a ruolo per via telematica – Fascicolo informatico – Impossibilità di accesso in violazione dell’art. 76 disp. att. c.p.c. – Violazione principio del contraddittorio – Nullità della costituzione in giudizio del ricorrente – Improcedibilità dell’azione

2012   (torna su)

Trib. Rovereto, ord. 30 novembre 2012 (est. Cornetti)
Notifica a mezzo PEC – Notifica a soggetto “privato” – Non valida

Cass SS.UU. sent. 2 agosto 2012 n. 13794 (est. Chiarini) 
Procedimento civile – Termini per l’impugnazione – Decorrenza – Dal deposito, non dalla pubblicazione

Cass. SS.UU. sent. 20 giugno 2012 n. 10143
Onere di elezione del domicilio (art. 82 r.d. n. 37 del 1934) – Mancata osservanza – Domiciliazione ex lege presso la cancelleria – Atti di parte – Mancata indicazione dell’indirizzo PEC (art. 125 c.p.c.) – Sussiste

2011   (torna su) 

Trib. Milano, sez. 8, sent. 5 dicembre 2011 n. 14716 (est. Consolandi)
Messaggio di posta elettronica – Valore probatorio – Disconoscimento ex art. 2712 c.c. – Ricostruzione dei fatti alternativa – Necessità – Disconoscimento generico – Insufficiente

2010   (torna su)

Trib. Milano, sent. 14 gennaio 2010, n. 393 (est. Consolandi) 
Decreto ingiuntivo telematico – Procura ex art. 10, d.p.r. n. 123/2001 – Notifica – Non necessaria

Trib. Milano, ord. 13 gennaio – 4 febbraio 2010 (est. Terni) 
Comunicazioni telematiche – Mancata comunicazione dell’indirizzo PEC – Perfezionamento mediante deposito in cancelleria

2009   (torna su)

Cass., SS.UU., sent. 4 marzo 2009 n. 5160 (Pres. Mattone, rel. Toffoli)
Procedimento davanti al giudice di pace – Comparsa di costituzione – Invio a mezzo posta dell’atto destinato alla cancelleria – Irritualità – Raggiungimento dello scopo – Sussiste – Effetti dalla data di ricezione dell’atto – Anticipazione al momento della spedizione – Esclusione

2008 (torna su)

Trib. Milano, ord. 23 febbraio 2008 (est. Dal Moro) 
Procura alle liti conferita su supporto cartaceo – Costituzione in giudizio attraverso strumenti telematici – Copia informatica autenticata con firma digitale – Congiunzione materiale (art. 83, c. 3, c.p.c.) – Sussiste

Trib. Milano, ord. 1 febbraio 2008 (est. Simonetti) 
Procura alle liti conferita su supporto cartaceo – Costituzione in giudizio attraverso strumenti telematici – Copia informatica autenticata con firma digitale – Congiunzione materiale (art. 83, c. 3, c.p.c.) – Sussiste

Altra giurisprudenza (torna su)

Cons. Stato, sez. V, sent. 12 dicembre 2018 n. 7026 (Pres. Saltelli, est. Lotti)   
PAT – Ricorso di primo grado – Notifica a mezzo PEC – Indirizzo PEC del destinatario – Pubblicizzato su Indice PA e sul sito istituzionale – Validità
Indice PA – Pubblico elenco – Utilizzabilità per le notifiche a mezzo PEC alle PA – Sussiste – Condizioni

Cass., SS.UU., sent. 9 dicembre 2015 n. 24822 del 2015 (Pres. Rovelli, rel. Vivaldi)
Notificazioni – Scissione del momento perfezionativo per il notificante e per il destinatario – Applicabilità – Atti processuali – Sussiste – Notificante – Termine a difesa – Riconoscimento per intero