Dal 1° novembre 2019 a valore legale le comunicazioni e notificazioni telematiche di cancelleria dell’Ufficio del Giudice di pace di Roma – settore civile

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 30 ottobre 2019

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 244, serie generale, del 17 ottobre 2019 il decreto ministeriale del 15 ottobre 2019 che accerta la funzionalità di servizi di comunicazione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Roma. Ai sensi dell’art. 16, commi 9, lett. d, e 10, del d.l. n. 179/2012 e succ. mod., a partire dal 1° novembre 2019 le comunicazioni e notificazioni telematiche di cancelleria eseguite nel settore civile da detto Ufficio hanno valore legale e trovano applicazione le disposizioni dei commi da 4 a 8 del medesimo articolo.

Link all’articolo originale

Open Day Intelligenza Artificiale e Processo

Il 29 ottobre 2019 si terrà a Milano, presso il Salone Valente – Palazzina Anmig, Via San Barnaba 29 – Milano, l’evento

OPEN DAY INTELLIGENZA ARTIFICIALE E PROCESSO

Introducono:
Dott. Roberto Bichi, Presidente del Tribunale di Milano
Avv. Vinicio Nardo, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano

Modera e Coordina:
Avv. Andrea Del Corno, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Milano

Sessione I: Stato dell’arte del Processo Civile Telematico, Intelligenza Artificiale e nuovi progetti. L’evoluzione della giurisprudenza nell’era digitale.

Ne discutono:
Dott.ssa Viviana Mascardi, DIBRIS – Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi, Università di Genova
Dott. Andrea Zuccotti, Direttore Servizi Civici Partecipazione e Sport Comune di Milano
Avv. Daniela Muradore, Avvocato in Milano
Dott. Filippo Pappalardo, Referente Informatico ULOF

Sessione II: Intelligenza Artificiale e processo – Nuove tecnologie e diritto

Ne discutono:
Avv. Andrea Stanchi, Avvocato in Milano
Dott. Andrea Melegari
Avv. Paolo Lessio, Avvocato in Milano
Avv. Giovanni Rocchi, Avvocato in Brescia, Gruppo di Lavoro FIIF (Fondazione Italiana per l’Innovazione Forense)
Avv. Marco Tullio Giordano, Avvocato in Milano, The Legal Tech Company

*°*°*

E’ previsto, nella giornata, un breve intervento del Dott. Luciano Fontana, Direttore del Corriere della Sera

La partecipazione all’evento consente l’attribuzione di n. 3 crediti formativi.

Le iscrizioni, che prevedono il pagamento della quota di partecipazione di Euro 40,00, devono essere effettuate dall’areaweb FormaSFERA.

Locandina

Giustizia e informatica: esperienze a confronto

Sabato 12 ottobre 2019, dalle ore 8.30 alle ore 17.30, a Capri, Certosa di S. Giacomo, si terrà il convegno

GIUSTIZIA E INFORMATICA: ESPERIENZE A CONFRONTO

Ore 8,30 – Afflusso e registrazione dei partecipanti

Ore 8,50 – Indirizzi introduttivi

Ore 9,40 – La conservazione del digitale in Italia e in Europa. La conservazione dei documenti giudiziari

Ore 10,30 – I processi telematici a confronto, dalla viva voce dei protagonisti

Ore 11,45 – Tavola rotonda – Le nuove prospettive dell’informatica: le banche dati e la giustizia predittiva

Ore 12,45 – Dibattito

Ore 13,15 – Light lunch presso il Chiostro piccolo

Ore 14,30 – I partecipanti si dividono in 4 gruppi

  • PRIMO GRUPPO – “Questioni del PCT”
  • SECONDO GRUPPO – “Verso il Processo penale telematico”
  • TERZO GRUPPO – “Prospettive del processo tributario con l’avvento del telematico”
  • QUARTO GRUPPO – “Il punto sul PAT”

Ore 17,30 – Chiusura dei lavori

E’ possibile iscriversi (gratuitamente) al convegno (per attestato informatico DI partecipazione) e prenotare gli eventi collegati – tra i quali Nuovi orientamenti nella legislazione e nella giurisprudenza in materia di lavoro, che si svolgerà nel pomeriggio dell’11 ottobre – cliccando sul link https://doodle.com/poll/yieswqvvqac7i67k

La partecipazione all’evento consente l’attribuzione di n. 5 crediti formativi.

Locandina

Brochure

Interruzione servizi informatici settore civile modifiche correttive ed evolutive – Settembre 2019

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 26 settembre 2019

Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche correttive ed evolutive sui sistemi del civile si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali:

  • per tutti gli uffici giudiziari del distretto di Corte di Appello di Lecce, compresi i giudici di pace, dalle ore 14:00 del giorno venerdì 27 settembre e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno lunedì 30 settembre c.a.
  • per tutti gli uffici giudiziari dei distretti di Corte di Appello di Genova e Torino, compresi i giudici di pace, dalle ore 16:00 del giorno venerdì 27 settembre e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno lunedì 30 settembre c.a.
  • per tutti gli uffici giudiziari degli altri distretti di Corte di Appello dell’intero territorio nazionale, compresi i giudici di pace, il Portale dei Servizi Telematici, il Portale delle Procedure Concorsuali e il Portale del Registro delle Procedure dalle ore 17:00 del giorno venerdì 27 settembre e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno lunedì 30 settembre c.a.

Si precisa che, durante l’esecuzione delle attività di manutenzione, rimarranno attivi i servizi di posta elettronica certificata e saranno, quindi, disponibili le funzionalità relative al deposito telematico da parte degli avvocati, dei professionisti e degli altri soggetti abilitati esterni anche se i messaggi relativi agli esiti dei controlli automatici potrebbero pervenire solo al riavvio definitivo di tutti i sistemi.
Durante le summenzionate interruzioni programmate non sarà pertanto possibile consultare i fascicoli degli uffici dei distretti coinvolti dal fermo dei sistemi.

Per tutti gli utenti “interni” (Magistrati e cancellieri), durante il periodo di interruzione dei sistemi, non sono disponibili i registri di cancelleria e quindi, per i cancellieri, non sarà possibile procedere all’aggiornamento dei fascicoli, all’invio dei biglietti di cancelleria e all’accettazione dei depositi telematici, mentre non sarà possibile aggiornare i dati dei fascicoli sulla Consolle del Magistrato e sulla Consolle del PM.

Si rammenta che l’attività di manutenzione del Portale dei Servizi Telematici renderà indisponibili tutti i servizi informatici del settore civile e, in particolare:

  • l’aggiornamento (anche da fuori ufficio) della consolle del magistrato;
  • Il deposito telematico di atti e provvedimenti da parte dei magistrati;
  • tutte le funzionalità del portale dei servizi telematici;
  • tutte le funzioni di consultazione da parte dei soggetti abilitati esterni;
  • i pagamenti telematici compreso il pagamento del contributo di pubblicazione di un’inserzione sul Portale delle Vendite.

Link all’articolo originale