News

8/4/22 Breve interruzione del Portale dei Servizi Telematici e del Portale del Processo Penale Telematico

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 8 aprile 2022

Si comunica che dalle ore 15:00 alle ore 16:00 di lunedì 11 Aprile 2022 si procederà al fermo del Portale dei Servizi Telematici per l’adeguamento del servizio Catalogo degli Uffici Giudiziari per consentire agli utenti di accedere alle informazioni riguardanti gli Uffici Giudiziari Penali. Tale fermo implica la non disponibilità del Portale dei Depositi Penali per il periodo di tempo su indicato.

PATCH DAY FEBBRAIO 2022 – Interruzione dei servizi informatici del settore civile, del Portale dei Servizi Telematici e del Portale del Processo Penale Telematico. Modifiche correttive

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 24 febbraio 2022

Per attività di manutenzione programmata si procederà all’interruzione dei sistemi civili al servizio di tutti gli Uffici giudiziari dei distretti di Corte di Appello dell’intero territorio nazionale, nonché del Portale dei Servizi Telematici, incluso il Portale del Processo Penale Telematico, con le seguenti modalità temporali:

  • dalle ore 17:00 alle ore 18:30 di venerdì 25 febbraio 2022, salvo conclusione anticipata delle operazioni.

In vigore il D.L. 30 dicembre 2021, n. 228: la giustizia sarà emergenziale per tutto il 2022

Il d.l. 30 dicembre 2021, n. 228 , pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 309 del 30 dicembre 2021, in vigore dal 31 dicembre 2021, prevede che le misure speciali processuali dettate dalla legislazione emergenziale (quali, ad esempio, quelle dedicate alla facoltà di sostituire l’udienza con il deposito di note scritte) continueranno ad applicarsi fino al 31 dicembre 2022.

Interruzione dei servizi informatici del settore civile, del Portale dei Servizi Telematici e del Portale del Processo Penale Telematico. Modifiche correttive, migliorative ed evolutive – dicembre 2021

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 17 dicembre 2021

Per attività di manutenzione evolutiva programmata si procederà all’interruzione dei sistemi civili al servizio di tutti gli Uffici giudiziari dei distretti di Corte di Appello dell’intero territorio nazionale, nonché del Portale dei Servizi Telematici, incluso il Portale del Processo Penale Telematico, e del Portale delle Procedure Concorsuali con le seguenti modalità temporali:

Da oggi certificati anagrafici gratuiti tramite ANPR

E’ attivo da oggi l’accesso pubblico all’ANPR – Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Non sarà più necessario recarsi fisicamente presso l’anagrafe del proprio comune, fare lunghe code, pagare diritti e bolli. Si potrà fare tutto online da casa, gratuitamente ed in tempo reale.

L’ANPR è stata definita originariamente dall’art. 62 del Cordice dell’Amministrazione Digitale con lo scopo di sostituire alle anagrafi della popolazione residente dei singoli comuni un’unica banca dati centralizzata. E ciò all’evidente fine di garantire maggiore certezza e qualità del dato, di evitare duplicazioni di comunicazioni con le P.A. e di automatizzare le comunicazioni tra gli enti (ad es. in caso di cambi residenza o censimenti)

L’iniziativa coinvolge la quasi totalità dei comuni: alla data del 14 novembre 2021 sono soltanto 63, su un totale di 7903, i comuni che ancora non hanno aderito all’ ANPR.