News

Processo Penale Telematico: pubblicato il nuovo provvedimento DGSIA di cui all’art. 24 comma 4 del dl 28 ottobre 2020 n. 137 per il deposito degli atti mediante Portale

E’ stato pubblicato sul Portale dei Servizi Telematici (pst.giustizia.it) il nuovo provvedimento del Direttore Generale dei sistemi Informativi Automatizzati del Ministero della Giustizia (DGSIA) riguardante le disposizioni relative al deposito telematico degli atti presso gli Uffici del Pubblico Ministero di cui all’art. 24, comma 4, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137.

Il provvedimento, che affianca quello dedicato al deposito mediante PEC (di cui abbiamo parlato qui), si occupa nello specifico del deposito mediante PDP (Portale Deposito atti Penali).

Formula esecutiva telematica: il Ministero chiarisce che non sono dovuti diritti di copia

Il Ministero della Giustizia, con circolare del Direttore Generale in data 4 febbraio 2021, risponde al seguente quesito, già oggetto di plurime richieste di chiarimento: la predisposizione della copia esecutiva deve considerarsi o meno esente dal versamento dei diritti di copia previsti dalla tabella n. 7 di cui all’art. 268 del d.p.r. n. 115/2002?

Sì al Processo Civile Telematico in Cassazione, ma dal prossimo 31 marzo

Con Decreto pubblicato in GU il 28 gennaio scorso, il Ministero della Giustizia ha accertato l’installazione e l’idoneità delle attrezzature informatiche presso la Corte suprema di Cassazione nonché la funzionalità dei servizi di comunicazione del settore civile per il deposito telematico degli atti processuali e dei documenti da parte dei difensori delle parti.

Il tutto a decorrere dal 31 marzo 2021.

Nuova interruzione nazionale dei servizi informatici settore civile a partire dalle 17 di oggi 22 gennaio 2021

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 22 gennaio 2021

Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche correttive e migliorative sui sistemi del civile si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali:

Presto possibile accedere a PST con autenticazione mediante SPID

Come noto SPID è un sistema di autenticazione dedicato a cittadini ed imprese, che permette di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione (e dei soggetti privati che lo adottano) con un’unica identità digitale, rilasciata da gestori accreditati presso AgID (es. Aruba, Infocert, Namirial, Poste, etc). Ne avevamo parlato qui in relazione alla novità della firma elettronica con SPID.