Oggi, 11 aprile, diventano obbligatorie le vendite telematiche, dato il decorso dei 90 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (GU n. 7, S.O. n° 2) - il 10 gennaio 2018 - del decreto ministeriale che "accerta la piena funzionalità del portale delle vendite pubbliche, come previsto dal comma 5 dell'art. 4, del decreto-legge 3 maggio 2016, n. 59, convertito con modificazioni dalla legge 30 giugno 2016 n. 119".

Le specifiche tecniche del Portale delle Vendite Pubbliche, così come le "regole tecniche e operative per lo svolgimento della vendita dei beni mobili e immobili con modalità telematiche”, sono disponibili nell'apposita sezione del Portale dei Servizi Telematici (PST) riservata al Portale delle Vendite Pubbliche (PVP).

La pubblicazione degli avvisi di vendita sul portale è, invece, già obbligatoria dal 19 febbraio 2018, data in cui sono decorsi i "30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle specifiche tecniche previste dall'articolo 161-quater delle disposizioni per l'attuazione del codice di procedura civile", ai sensi del comma 2 dell'art. 23 del d.l. 83/2015, conv. in l. 132/2015.

Si ricorda che il Portale delle Vendite Pubbliche è accessibile dai seguenti indirizzi:
- https://portalevenditepubbliche.giustizia.it
- https://pvp.giustizia.it
- https://venditepubbliche.giustizia.it

 

Approfondimenti
Portale delle vendite pubbliche: adozione delle specifiche tecniche
Portale delle vendite pubbliche: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che ne accerta la funzionalità
Portale delle Vendite Pubbliche: bene ma non benissimo
Operativo dal 17 luglio il Portale delle Vendite Pubbliche
Attivazione del Portale delle vendite pubbliche - PST giustizia