Il 25 gennaio 2018, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso l'auditorium del Collegio S. Alessandro di via Garibaldi 3/H, l'Ordine degli Avvocati di Bergamo organizza il convegno
 
IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO - I nuovi adempimenti dell’avvocato telematico
 
Saluti introduttivi:

Dott. Cesare De Sapia: Presidente del Tribunale di Bergamo

Avv. Ermanno Baldassarre: Presidente dell’Unione Lombarda dei Consigli dell’Ordine e Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo
 
Coordina: Avv. Alessandro Zonca (referente informatico COA Bergamo)
 
Relazioni:

- Il documento informatico - Rel.: Avv. Giulio Marchesi (commissione informatica COA Bergamo)

- L’atto del processo: dalla scrittura su supporto analogico al documento digitale – l’allegazione documentale nei diversi riti civili: fruibilità, reperibilità, efficacia – giurisprudenza sui depositi telematici e notifiche in proprio a mezzo PEC - Rel.: Avv. Daniela Muradore (formatore PCT e avvocato in Milano);

- PCT in Lombardia: un progetto condiviso - Il Processo telematico e le nuove sfide del professionista moderno - Rel.: Dott. Filippo Pappalardo (Referente PCT Unione Lombarda Ordini Forensi)

- PCT stato dell’arte – cosa sono la Consolle e il Punto di Accesso - Rel: Avv. Roberto Mazzariol (commissione informatica COA Bergamo)
 
Nel corso della sessione un incaricato di Open Dot Com illustrerà l’operatività della nuova funzione “Conservazione PEC” in Consolle Avvocato® e degli altri servizi aggiuntivi convenzionati.
 

La partecipazione all’evento consente l’attribuzione di n. 3 crediti formativi

Iscrizioni tramite Sfera

 
Il 18 gennaio 2018, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso la sala Sala Ticozzi, l'Ordine degli Avvocati di Lecco organizza il convegno
 
IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO - I nuovi adempimenti dell’avvocato telematico
 

Saluti:
Avv. Antonio Corti (Presidente COA Lecco)

Coordina:

Avv. Massimiliano Gerosa (Referente informatico COA Lecco)

 

Relazioni:

- PCT in Lombardia: un progetto condiviso

- Il Processo telematico e le nuove sfide del professionista moderno

Dott. Filippo Pappalardo (Referente PCT Unione Lombarda Ordini Forensi)

 

- l’atto del processo: dalla scrittura su supporto analogico al documento digitale

- l’allegazione documentale nei diversi riti civili: fruibilità, reperibilità, efficacia

- Giurisprudenza su depositi telematici e notifiche in proprio a mezzo PEC

Avv. Daniela Muradore (formatore PCT e avvocato in Milano)


Nel corso della sessione un incaricato di Open Dot Com illustrerà l’operatività della nuova funzione “Conservazione PEC” in Consolle Avvocato ® e degli altri servizi aggiuntivi convenzionati.

La partecipazione all’evento consente l’attribuzione di n. 3 crediti formativi.
 
Iscrizioni tramite Sfera
 

Con un comunicato pubblicato sul sito del Ministero della Giustizia l'11 gennaio 2018, pochi giorni dopo la pubblicazione del decreto che accerta la piena funzionalità dei servizi del Portale delle vendite pubbliche, il Ministro Orlando ha annunciato l'avvio di una fase di concreta sperimentazione del Registro delle procedure di espropriazione forzata immobiliari, delle procedure di insolvenza e degli strumenti di gestione della crisi.

Il Registro, previsto dall'art. 3 DL 59/2016 conv. L. 119/2016, "ha l’obiettivo di rendere trasparente il mercato delle informazioni delle procedure esecutive, individuali e concorsuali, agevolando così la tutela dei creditori e dando al contempo l’indispensabile ausilio alle funzioni di vigilanza esercitate dalla Banca d’Italia", nonché "di agevolare la circolazione dei crediti incagliati, superando le asimmetrie informative che spesso ne condizionano la valorizzazione nelle procedure di liquidazione dei beni sottoposti ad esecuzione".

Il Registro conterrà un'ampia di informazioni sulle procedure esecutive e concorsuali, prelevandole direttamente dai registri informatizzati di Cancelleria di tutti i Tribunali italiani.

 
Approfondimenti

Comunicato Ministero della Giustizia

Il 10 gennaio 2018, con la Gazzetta Ufficiale n. 7 (S.O. n° 2) , è stato pubblicato il decreto 5 dicembre 2017 del Ministero della Giustizia, decreto che accerta la "piena funzionalità dei servizi del Portale delle vendite pubbliche, in conformità all’art. 4, comma 3-bis, del decreto-legge 3 maggio 2016, n. 59, convertito con modificazioni dalla legge 30 giugno 2016 n. 119".

Con la pubblicazione del decreto, originariamente attesa entro il 30 settembre 2017, viene finalmente accertata la piena funzionalità dei sistemi e delle specifiche tecniche del Portale delle Vendite Pubbliche, che consente di pubblicare e consultare gli avvisi di vendita relativi alle procedure esecutive e concorsuali.