Fonte: Portale dei Servizi Telematici - 7 marzo 2018
 
Si informa che è stata pubblicata la nuova versione della documentazione sui servizi web esposti dal Ministero, disponibile a questo link.
Le modifiche apportate saranno applicate con le tempistiche comunicate nella news del 5 marzo 2018.
 

 

Fonte: Portale dei Servizi Telematici - 5 marzo 2018

Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche evolutive, migliorative e correttive sui sistemi del civile si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali:
  • per gli uffici del distretto della Corte d’Appello di Milano e del distretto della Corte d’Appello di Napoli, dalle ore 17:00 del giorno 9 marzo e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno 12 marzo c.a.;
  • per tutti gli altri uffici giudiziari compresi i Giudici di Pace dalle ore 17:00 del giorno 23 marzo e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno 26 marzo c.a.

Si precisa che, durante l’esecuzione delle attività di manutenzione, rimarranno attivi i servizi di posta elettronica certificata e sarà, quindi, possibile il deposito telematico da parte degli avvocati, dei professionisti e degli altri soggetti abilitati esterni anche se i messaggi relativi agli esiti dei controlli automatici potrebbero pervenire solo al riavvio definitivo dei singoli distretti.

Durante le summenzionate interruzioni programmate non sarà pertanto possibile consultare i fascicoli degli uffici dei distretti coinvolti dal fermo dei sistemi.

Per tutti gli utenti “interni” (Magistrati e cancellieri), durante il periodo di interruzione dei sistemi, non sono disponibili i registri di cancelleria e quindi, per i cancellieri, non sarà possibile procedere all’aggiornamento dei fascicoli, all’invio dei biglietti di cancelleria e all’accettazione dei depositi telematici, mentre non sarà possibile aggiornare i dati dei fascicoli sulla Consolle del Magistrato.

 

Fonte: Portale dei Servizi Telematici - 16 febbraio 2018

La consultazione anonima dei registri di cancelleria è momentaneamente sospesa per programmate attività di manutenzione.
Si fa riserva di comunicare il riavvio.

Link all'articolo originale

 

La sezione "Giurisprudenza" è stata aggiornata con l'inserimento dei seguenti provvedimenti:

Impugnazioni - Ricorso per cassazione - Redazione come documento informatico - Notifica a mezzo PEC - Deposito di copia analogica - Firma autografa - Mancanza - Attestazione di conformità - Mancanza - Improcedibilità (art. 369, c. 1, c.p.c.)
 
Impugnazioni - Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve - Notifica a mezzo PEC - Ricorso per cassazione - Deposito della decisione impugnata e della relazione di notificazione a pena di improcedibilità (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) - Deposito di copia analogica del mesaggio PEC ricevuto, della relazione di notifica e del provvedimento impugnato - Attestazione di conformità ai sensi dei commi 1-bis e 1-ter dell'art. 9, l. n. 53/1994 - Necessità - Mancanza - Improcedibilità
 
Impugnazioni – Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve – Notifica via PEC – Ricorso per cassazione – Deposito della copia della sentenza di appello, del messaggio ricevuto e della relata di notifica - Attestazione di conformità - Mancanza - Improcedibilità  (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.)
 

Impugnazioni - Notifica della sentenza ai fini del decorso del termine breve - Notifica a mezzo PEC - Ricorso per cassazione - Deposito della relata di notifica (art. 369, c. 2, n. 2 c.p.c.) - Modalità - Rimessione alle SS.UU.
Ricorso per cassazione - Patrocinio del ricorrente - Nuovo difensore - Notifica a mezzo PEC del provvedimento impugnato al precedente difensore - Obblighi - Estrazione delle copie autentiche analogiche del messaggio PEC e della relata - Consegna al nuovo difensore