Fonte: Il Corriere della Sera - 2 marzo 2015

Sul Corriere si fa il punto sulla diffusione del Processo Telematico al Tribunale di Brescia, che si scontra, come in altre sedi, con le difficoltà da parte di molti magistrati ad abbandonare la carta e la richiesta agli avvocati di fornire copia di cortesia cartacea degli atti, in aggiunta al deposito telematico. 

Link all'articolo

 

 

Lo scorso 31 dicembre 2014, con l’entrata in vigore dell’obbligo di deposito telematico degli atti di parte anche nelle procedure pendenti al 30 giugno 2014, si è compiuta una tappa fondamentale nel percorso di informatizzazione del processo civile delineato dal d.l. n. 90/2014. 

Altre scadenze importanti sono alle porte: il 31 marzo diventerà obbligatorio il deposito telematico della nota di iscrizione a ruolo e delle copie informatiche di titolo esecutivo, precetto e altri documenti nei procedimenti di espropriazione forzata; il 30 giugno il PCT entrerà in vigore anche nelle Corti d’Appello per gli atti delle parti precedentemente costituite e del consulente tecnico.

Fonte: Portale dei Servizi Telematici - 2 marzo 2015

02/03/15

E' disponibile al seguente link la nuova versione del modulo che le Pubbliche Amministrazioni potranno utilizzare per eseguire il censimento di cui all'art. 9bis del provvedimento 16 aprile 2014.

Allegati:
ModelloRichiestaCensimentoPPAA

Link all'articolo

 

Fonte: Il Sole 24 ORE - 28 febbraio 2015

Il Sole 24 ORE segnala la conversione in legge del DECRETO-LEGGE 31 dicembre 2014, n. 192 (c.d. "Milleproroghe") ad opera della L. 27 febbraio 2015, n. 11 (in G.U. 28/02/2015, n. 49). Fra le altre disposizioni è stata rinviata al 1° luglio la partenza del processo amministrativo telematico inizialmente prevista per il 1° gennaio 2015.

Link all'articolo