Giornata Europea della Giustizia Civile: l’innovazione necessitata, dal processo telematico alle udienze da remoto

Di Daniela Muradore, avvocato in Milano

In occasione della giornata europea della giustizia civile, che si celebra il 25 ottobre di ogni anno, è d’obbligo affrontare il tema di come l’attuale pandemia abbia inciso sul funzionamento della giustizia civile. L’innovazione tecnologica introdotta oltre dieci anni orsono nel processo civile ha consentito, di fatto, di subire solo un rallentamento della tutela giurisdizionale, anziché il blocco totale dell’attività.

Giustizia civile sempre più scritta: ecco cosa prevede il D.L. n. 125/2020

Fra le previsioni che l’art. 1, comma 3, Decreto Legge N. 125/2020 ha prorogato al 31 dicembre 2020 vi è l‘art. 221, comma 2, del D.L. n. 34/2020, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 77/2020.

Ne segue che la disciplina emergenziale attualmente vigente troverà applicazione fino al 31 dicembre 2020. E in particolare:

Webinar: Principio di sinteticità e tecniche informatiche di redazione dell’atto telematico alla luce dei nuovi parametri forensi

Giovedì 29 ottobre 2020 dalle ore 15.30 alle 17.30 si svolgerà, in modalità webinar, il corso:

Principio di sinteticità e tecniche informatiche di redazione dell’atto telematico alla luce dei nuovi parametri forensi

Interruzione servizi informatici settore civile modifiche correttive ed evolutive – Ottobre 2020

Fonte: Portale dei Servizi Telematici – 21 ottobre 2020

Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche correttive sui sistemi del civile si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali: