Il 15 luglio 2017 il Processo Tributario Telematico entra in vigore nelle Commissioni tributarie provinciali e regionali di Marche e Val D’Aosta nonché nelle Commissioni tributarie di primo e secondo grado presenti nelle province autonome di Trento e Bolzano, secondo quanto previsto nel Decreto 30 giugno 2016 del Ministero dell'Economia e delle Finanze.
 
Si conclude così il lungo iter di avvio del Processo Tributario Telematico che, dopo l'avvio nel dicembre 2015 nelle Regioni pilota di Toscana e Umbria, è stato adottato nel 2016 in altre sei regioni per essere esteso alle restanti undici solo nel 2017.  
 
Come già avvenuto per le precedenti regioni, anche nel caso di Marche, Val d'Aosta e di Trento e Bolzano, il dies a quo decorre dalla notifica del ricorso: come previsto dall'art. 2 del decreto MEF 15/12/2016, il Regolamento e le Specifiche tecniche entrano in vigore per gli atti processuali relativi ai ricorsi notificati a partire dal 15 luglio 2017.
 
Per ulteriori approfondimenti: