Entrano oggi in vigore i due decreti del 9 giugno 2017, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 27 giugno 2017, con cui il Ministero della Giustizia ha accertato la funzionalita' dei servizi di comunicazione presso il Tribunale di sorveglianza di Bari e negli Uffici di sorveglianza di Bari e Padova. 
 
Il tutto come previsto dall'art. 16, comma 10, del D.L. 179/2012 che subordina a tale verifica ministeriale l'applicazione al Processo Penale delle disposizioni in tema di comunicazioni e notificazioni per via telematica.
 
A partire da oggi le notificazioni a persona diversa dall'imputato a norma degli  artt. 148, comma 2bis, 149, 150 e 151 c.p.p. saranno effettuate presso tali uffici "esclusivamente per via telematica".
 
Per ulteriori approfondimenti, si veda il testo dei decreti ministeriali:
 
Avvio delle comunicazioni e notificazioni per via telematica presso il Tribunale di sorveglianza di Bari e l'Ufficio di sorveglianza di Bari - settore penale (GU Serie Generale n.148 del 27-06-2017)
 
Avvio delle comunicazioni e notificazioni per via telematica presso l'Ufficio di sorveglianza di Padova - settore penale (GU Serie Generale n.148 del 27-06-2017)