Il 31 maggio 2017 il Presidente del Consiglio ha firmato il Piano triennale per l'informatica nella Pubblica amministrazione. Il documento, realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale e dal Team per la Trasformazione Digitale, definisce, per il triennio 2017 – 2019, azioni, tempistiche ed obiettivi per l'evoluzione dei sistemi informatici della P.A. secondo un modello strategico appositamente delineato nel Piano stesso.
 
Con riferimento all'ecosistema Giustizia, il Piano sottolinea i risultati ottenuti con:
- il Processo Civile Telematico, in via di consolidamento;
- il Processo Amministrativo Telematico, in fase di attivazione con i relativi sistemi di supporto; 
- il Processo Penale Telematico, in evoluzione anche per le componenti attinenti all’esecuzione della pena.
 
Grande attenzione è poi riservata al Processo Tributario Telematico, in relazione al quale si prevede di implementare il Sistema Informatico della Giustizia Tributaria con nuove tipologie di documenti e ulteriori criteri di ricerca, di consentire la consultazione delle sentenze acquisite dalle CTR di Roma e Milano prima del 2008 e di introdurre il pagamento telematico del Contributo Unificato Tributario (CUT) e delle altre spese di giustizia.
 
Per ulteriori approfondimenti, si veda il Sito ufficiale